Celebrating our 2020 Minors

 

  • C. McAdams

Charlotte McAdams:  “I have really valued my time in the Italian department because I have gotten to learn about both the language and culture of Italy. In particular, I have always loved the Italian coffee hour activities, such as making tiramisu. These are a great way to build community within the Italian department and enjoy the wonderful of Italy. After F&M I will be pursuing a Masters degree from Harvard Divinity School. Grazie Mille!”

  • R. Sheffield
Rachel Sheffield:  "The experience that stands out most to me in my Italian adventure is the time I spent abroad as part of the F&M in Italy program. My confidence with the language grew tenfold, and by the end of it, when I went to travel on my own, I was able to speak with landlords who only spoke Italian--a feat I am still very proud of. I couldn't have done it without the wonderful professors who always treated me like family. Since I graduated in December 2019, I have been working for Delaware State Parks in Dover, DE as a historic textiles intern. I will continue in this position, sewing, researching, and interpreting historic clothing at least until January 2021 and possibly longer. " 
  • a. sandoval

Anahi Sandoval: “In my first semester of college I decided to step out of my comfort zone and take an Italian course with Professor Fognani. Professor Fognani’s excitement and passion for teaching Italian made me think about possibly minoring in it but I was still unsure. I continued taking Italian courses until I decided to take a break to focus on my major classes. When I returned to the language in my junior year, the professors welcomed me and introduced me to F&M in Italy. F&M in Italy is a program and opportunity that I will never forget, it helped me build my confidence and allowed me to learn more about this beautiful country. I visited lots of towns and got to know a bit of their history along the way. I will never forget the conversations I had with the people from these towns either, everyone is so welcoming. Thank you to all the professors I’ve had, it was not easy learning italian when I had my spanish language confusing me at times. You have all been so welcoming and understanding, you’ve allowed me to be more confident in speaking another language and I will forever be grateful for that. After graduation, I had hopes of traveling to other parts of Italy and I still hope to visit Italy after this pandemic. I can’t wait to continue exploring and expanding my knowledge on the Italian culture! "

 

Massimo DiDario

Sydney Kessler-Appell

Bella Roman

Amelia Stargiotti

Boris Zyumbyulev

Congratulazioni per la classe del 2020

To the Class of 2020 from Giovanna Faleschini Lerner
To the Class of 2020 from Maya Greenshpan
  • scott lerner

Care studentesse e cari studenti,

Una pandemia è un nemico furbo e crudele. Ancora più di altre malattie contagiose, questo coronavirus ci mette a dura prova. Per il nostro bene e il bene dei nostri pari, dobbiamo evitare il contatto umano. Per essere sani e sicuri, bisogna mantenere la nostra distanza, come se la sopravvivenza umana dipendesse dalla negazione della nostra umanità.

Per voi, questa dura prova accade troppo presto, o così può sembrare. Magari non vi sentite pronti o capaci abbastanza per lasciare Franklin & Marshall, per trovare la vostra strada e affrontare le sfide di questo mondo. Come riparare i danni causati dall’umanità alla natura? Come combattere quelli sparsi da un virus così letale che potrebbe sembrare la rivolta della natura contro l’umanità?

Come vostro professore, vorrei dirvi che non è vero. Non è vero che non siete pronti e non è vero che non siete capaci abbastanza. Vi ho visti in questi anni della vostra formazione a Franklin & Marshall. Abbiamo letto, discusso, viaggiato e vissuto insieme. Ho imparato molto da voi. È una grande delusione non poter fare la importante cerimonia di laurea già questo maggio, ma non è un segno. Non significa che non avete finito il vostro percorso.

Al contrario, siete diventati più resilienti, più forti, ancora più capaci. Siete pronti.

Sono sicuro che ricorderete le lezioni che avete fatto e conquistato negli studi umanistici in italiano e altrove.

Fate il vostro meglio. Non rassegnatevi. Ricostruite e ricostruiamo il consorzio umano post-COVID 19 in versione migliore dell’originale.

Un ottimo passo: tornate presto e spesso a vederci a F&M—già a dicembre se possibile—e scriveteci spesso. Ci mancherete molto ma vi sentiremo vicini.

                                    Un caro saluto,

                                    Il professor Lerner (il prof)

 

To the Class of 2020 from Stefania Benini
To the Class of 2020 from Arianna Fognani
  • J. Mackenzie

Message from Prof. Mackenzie: Congratulazioni e auguri a tutti i laureandi del 2020! È un momento straordinario negli Stati Uniti e nel mondo. Sono fiera di voi per il coraggio e la flessibilità che avete dimostrato questa primavera mentre abbiamo dovuto confrontare una pandemia. Vi ho conosciuto in un periodo di due anni - i miei primi due anni infatti a F&M - nei corsi, al karaoke, alle serate cinematografiche, ai caffè, e ai cenoni. Nei seminari avanzati mi avete stupito con le vostre osservazioni sottili. Avete regolarmente messo i testi italiani che abbiamo studiato in dialogo con altri testi, altre tradizioni letterarie, le vostre esperienze personali e impegni politici. Soprattutto mi avete fatto vedere brillantemente quanto si può fare, e quante cose diverse si possono fare, come italianisti nei nostri tempi. 

  • Italian senior zoom
On Sunday, May 3, the Department celebrated the end of the academic year with its majors and minors. It was sad to say goodbye to our wonderful graduating seniors. We hope to see everyone at the December ceremony and for Homecoming!